Operatore di Idraulica Forestale

Operatore di Idraulica Forestale

L’idraulico forestale opera in campo forestale e interviene attivamente nella protezione ambientale e civile. Partecipa alla realizzazione esecutiva di progetti per la difesa e conservazione del suolo e per la protezione e il controllo da deflusso delle acque, opera anche in collaborazione con le amministrazioni pubbliche, i servizi tecnici nazionali e regionali per la prevenzione e lotta attiva degli incendi boschivi, per la segnalazioni di criticità sui luoghi presidiati e per la protezione da valanghe, frane e micro frane.

L’evoluzione del mondo del lavoro ha fatto emergere l’esigenza di introdurre, nel settore ecologico ed ambientale che richiede continui interventi in materia di protezione ambientale e civile, figure specializzate e dotate delle competenze necessarie per operare nell’ ambito ecologico e forestale,. Inoltre il profilo professionale che si mira a formare deve essere in grado di occuparsi degli aspetti tecnici concernenti: la salvaguardia delle risorse acqua e suolo; la protezione ambientale e civile; l’analisi delle condizioni fisico-ambientali e socio-economiche tipiche dell’ambiente forestale.

 

PERCORSO FORMATIVO

MODULO 1 KEY COMPETENCE Competenza sociale e civica      (30 ORE)

MODULO 2 KEY COMPETENCE La comunicazione nella madre lingua – Lingua Italiana (30 ORE)

UC1: Gestione delle attrezzature agri forestali e antincendio   (60 ORE)

UC2: Studio preliminare del sito interessato alla procedura di controllo e protezione   (60 ORE)

UC3: Manutenzione ordinaria, straordinaria e rifunzionalizzazione delle sistemazioni idraulico-forestale    (120 ORE)

UC4: Monitoraggio dell’area protetta, del parco e del patrimonio forestale          (60 ORE)

 

LEGGI DI RIFERIMENTO

  1. n. 845/78 Legge-quadro in materia di formazione professionale; L. R. 19/87 Riconoscimento dei corsi di formazione professionale autofinanziati; D.lgs. 626/94 sicurezza sul lavoro, D.lgs. 81/2008 testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro. L.496/96 recante interventi urgenti di protezione civile. L. 574/96 Nuove norme in materia di utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione e di scarichi dei frantoi oleari. L. 609/96 recante disposizioni urgenti concernenti l’incremento e il ripianamento di organico dei ruoli del Corpo nazionale dei vigili del fuoco. L. 228/97 recante disposizioni urgenti per prevenire e fronteggiare gli incendi boschivi. L. 344/97 Disposizioni per lo sviluppo e la qualificazione degli interventi e dell’occupazione in campo ambientale. L. 413/97 Misure urgenti per la prevenzione dell’inquinamento atmosferico da benzene. L. 426/98 Nuovi interventi in campo ambientale. L. 353/00 Legge quadro in materia di incendi boschivi. L. 93/01 Disposizioni in campo ambientale. L. 401/01 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, recante disposizioni urgenti per assicurare il coordinamento operativo delle strutture preposte alle attività di protezione civile. L. 179/02 Disposizioni in materia ambientale. L. 36/04 Nuovo ordinamento del Corpo forestale dello Stato

 

DURATA CORSO:

600 ore di formazione

360 ore frontali

240 ore di stage presso strutture autorizzate dalla Regione Campania



WhatsApp chat